mercoledì 20 giugno 2018

Fucile, carabina e moschetto




E’ strano, ma almeno io non sono riuscito a trovare in Internet la spiegazione corretta del criterio distintivo tra il fucile, la carabina e il moschetto. Allora ho pensato di scrivere questo post, frutto di un dialogo.

Citazione: “era andato in guerra col moschetto Mannlicher Carcano modello 91 che poi fù usato per uccidere Kennedy”.

Il Carcano mod. 91 usato per uccidere John Kennedy a Dallas non era un moschetto ma un fucile.
Poiché non si trova il criterio distintivo in Internet, lo spiego volentieri.
Come insegnavano sotto la naja, il criterio per distinguere un fucile da una carabina e da un moschetto è la lunghezza della parte metallica rispetto alla lunghezza totale.
Il fucile ha la parte metallica maggiore della metà della lunghezza totale (adatto alle lunghe distanze, come il Garand, una volta in dotazione all’Esercito italiano e che poteva sparare fino a quasi 1 Km).
La carabina ha la parte metallica la metà della lunghezza totale (come il Winchester, anch’esso una volta in dotazione all’Esercito italiano, più corta e meno potente rispetto al fucile, poteva sparare fino a 300 metri).
Il moschetto ha la parte metallica minore della metà e della parte in legno (il mitra è un moschetto, adatto alle brevi distanze, come il MAB=Moschetto automatico Beretta, una volta in dotazione all’Esercito italiano).

@vmvinceskij ,grazie io non ho fatto il servizio militare e pensavo a moschetto come un vezzeggiativo affettuoso dei militari.

In questo post, ho spiegato, tra l’altro, la differenza tra obice, cannone e mortaio.
Quella volta che le mucche fermarono il tiro degli obici


**********




Nessun commento:

Posta un commento