giovedì 30 luglio 2015

Analisi quali-quantitativa/30 – Trattamento economico dei parlamentari 2014


A causa delle avarie frequenti della piattaforma IlCannocchiale, dove - in 4 anni e 5 mesi - il mio blog Vincesko ha totalizzato 700.000 visualizzazioni, ho deciso di abbandonarla gradualmente. O, meglio, di tenermi pronto ad abbandonarla. Ripubblico qua i vecchi post a fini di archivio, alternandoli (orientativamente a gruppi di 5 al giorno) con quelli nuovi.

Post n. 490 del 14-10-14 (trasmigrato da IlCannocchiale.it)
Analisi QQ30 – Trattamento economico dei parlamentari 2014


TRATTAMENTO ECONOMICO DEI PARLAMENTARI – ANNO 2014

………………………………………………………Deputati………….Senatori

1. Indennità parlamentare......................................5.000,00..[1]...........5.304,89 [2]

2. Diaria....................................................................3.503,11..................3.500,00

3. Rimborso spese esercizio mandato...................3.690,00.................4.180,00
…Spese postali....................................................nessun rimborso........nessun rimborso
…Spese telefoniche (all'anno)...................................3.098,74.....................[3]

4. Spese di trasporto (autostr., treno, nave, aereo):.....gratis....................gratis
+ rimb. trim. da casa a aeroporto....< 100 Km...........3.323,70................1.650,00 [3]
“   “        “    “    “       “       “ …....‘>’ 100 Km...........3.995,10 [4]

5. Assegno fine mandato
…versa mensilmente....................................................784,14...................804,40
…al termine riceve l'80% importo mensile lordo........80%....................... 80%
…indennità per ogni anno di anzianità

6. Pensione (già Assegno vitalizio)
…Ciascun Deputato: versa mensilmente una...............8,80%……….….6,70%)
…quota pari all’8,80%; il Senatore il 6,7%
…e dopo almeno 5 anni di mandato riceve a
…partire dal 65° anno di età (riducibile fino al
…60° in relazione all'anzianità di parlamentare)
…Dall’1.1.2012, si applica il metodo contributivo pro rata
Totale (1+2+3+4).....................................................13.671,10...............14.635,00


Fonte: Parlamento.it

Note:
[1] Tale misura netta è determinata sulla base dell'importo lordo di 10.435,00 euro, sul quale sono effettuate le dovute ritenute previdenziali (pensione e assegno di fine mandato), assistenziali (assistenza sanitaria integrativa) e fiscali (IRPEF e addizionali regionali e comunali). Per i deputati che svolgono un'altra attività lavorativa, l'importo netto dell'indennità ammonta a circa 4.750 euro.
[2] Per effetto di queste decisioni, nonché di un'ulteriore decurtazione applicata fino al 31 dicembre 2015, l'importo lordo dell'indennità dei Senatori è pari a 10.385,31 euro (che si riducono a 10.064,77 euro per i Senatori che svolgano un'attività lavorativa).
[3] Rimborso forfettario delle spese generali. “A decorrere dal 1° gennaio 2011 i Senatori ricevono un rimborso forfettario mensile di euro 1.650, che sostituisce e assorbe i preesistenti rimborsi per le spese accessorie di viaggio e per le spese telefoniche. L'importo è stato determinato dal Collegio dei Senatori Questori, nell'ambito del riordino delle competenze economiche dei Senatori, mantenendo invariato l'onere complessivo che gravava sul bilancio del Senato per i due rimborsi soppressi”. E’ interessante rimarcare che l’importo di 1.650 relativo ai senatori sostituisce, dall’1-1-2011, un “rimborso spese telefoniche” di 4.150 l’anno ed un “rimb. trim. da casa a aeroporto” di 15.379,37 se inferiore a 100 Km o di 18.486,31 se superiore a 100 Km.
[4] Il totale relativo ai deputati include un valore di tale voce risultante dalla media aritmetica tra il valore inferiore a 100 Km e quello superiore a 100 Km.


Post collegati:

Analisi QQ7 - Trattamento economico dei parlamentari - Anno 2010 (e 2011)

Analisi QQ16 – Trattamento economico dei parlamentari – Anno 2012


Nessun commento:

Posta un commento